Una lettura schumpeteriana della crisi di Cristiano Antonelli

Da un punto di vista schumpeteriano la crisi dell’autunno 2008 è semplicemente un’altra manifestazione dell’instabilità dinamica intrinseca ed anzi costitutiva del sistema capitalistico che già molte volte si era manifestata nel corso della storia economica. La visione schumpeteriana del funzionamento del sistema economico differisce significativamente da quella neoclassica in quanto pone al centro il ruolo... Continue Reading →

Cigno Nero e curva gaussiana

Nell’approcciare l’innovazione si ha l’aspettativa di ottenere una ricaduta positiva immediata: siamo legati al concetto della causa-effetto. Laddove il risultato tarda a venire, sulla base delle nostre aspettative temporali, abbandoniamo il progetto in quanto lo riteniamo improduttivo. È un approccio legittimo ma riduttivo, funzionale ad una innovazione incrementale piuttosto che ad una innovazione di rottura.... Continue Reading →

Spiriti animali. Come la natura umana può salvare l’economia. George A. Akerlof, Robert J. Shiller

Già all'indomani del crollo del 1929, John Maynard Keynes metteva in guardia contro la teoria classica secondo cui solo la perfetta razionalità guida il comportamento economico: al contrario, diceva, anche la natura umana, sotto forma di tendenze psicologiche, influenza le nostre azioni. Sono gli "spiriti animali", e da essi bisogna ripartire per comprendere la crisi... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑